Nino Rota e il cinema

Nino Rota, compositore e pianista

Le musiche di Nino Rota, compositore e pianista

Comune di Monza, Assessorato alla Cultura

Zeroconfini Onlus

FIDAPA - Federazione Italiana Donne Arti professioni Affari

Sala Maddalena, giovedì 30 giugno ore 20,30
Monza, Sagra di San Giovanni 2011

Nino Rota e il cinema
omaggio nel centenario della nascita

Musiche: Alessandra De Stefano, Arpa; Igor Riva, violino; Letture di Alessandra Onofri su testi a cura di Ettore Radice

Igor-Riva, violino

Igor-Riva,
violino

Alessandra De Stefano, arpa

Alessandra De Stefano, arpa

Ettore Radice

Ettore Radice, testi


Voce recitante: Alessandra Onofri
È docente di materie giuridico-economiche presso l’Istituto Statale Achille Mapelli di Monza. È Socia-Fondatrice e Revisore dei Conti della Sezione F.I.D.A.P.A. Federazione Arti Professioni Affari di Monza e Brianza. Promuove e collabora ad iniziative culturali, per i giovani, presso il Teatro alla Scala di Milano. È voce recitante in eventi culturali.

Il concerto vuole rendere omaggio alla memoria del grande e prolifico compositore italiano nel centenario dalla nascita (1911-1979) attraverso la rivisitazione per duo violino e arpa dei grandi successi che Rota ha saputo creare per il cinema italiano e internazionale.

Tale ricorrenza rappresenta anche l’occasione per attraversare 60 anni di cinema attraverso le suggestive musiche di Nino Rota. Dai grandi successi che hanno legato il suo nome a Federico Fellini quali Amarcord, Otto e ½, La strada, La dolce vita, Prova d’orchestra, ad altre notevoli collaborazioni con Luchino Visconti per Il gattopardo e Rocco e i suoi fratelli, con Eduardo De Filippo per Napoli milionaria e Filumena Marturano, per arrivare a La bisbetica domata e Romeo e Giulietta di Zeffirelli e Il Padrino di Francis Ford Coppola.

L’esecuzione musicale verrà accompagnata dalle immagini dei relativi film. Verranno, inoltre, lette recensioni ed articoli apparsi sui giornali dell’epoca.



Condividi Zeroconfini
Facebookmail
Pubblicato in Cultura con tag .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.