La viola e l’Oleandro per la Giornata internazionale 2017 per l’eliminazione della violenza contro le donne

La Viola e l'Oleandro Locandina

Clicca per PDF

Dalle spose bambine alle spose che uccidono come Agrippina e Giuditta

E’ andato in scena con successo al Teatro Pacta di Milano domenica 19 novembre lo spettacolo prodotto da Zeroconfini Onlus “La viola e l’oleandro”

Ringraziamo il Presidente delle Pari Opportunità e dei Diritti Civili del Comune di Milano Diana de Marchi per essere intervenuta, le attrici Meli LippolisYasmine PalmaValentina PenzoEliana ZanettiAlessia Bertoldi e la regista Luisa Gay.

Zeroconfini Onlus ha scelto di utilizzare il teatro come strumento di denuncia. Il dramma delle spose bambine appartiene al mondo.
Ogni giorno nel mondo 37.000 spose bambine sono costrette a scegliere in matrimonio uomini che non amano, spesso molto più grandi di loro.
Alcune preferiscono uccidersi piuttosto che vivere questo incubo.
Non sono più bambine, sono mogli. Hanno perso l’infanzia.
Vengono isolate, tagliate fuori dalla famiglia e dagli amici e da altre fonti di sostegno, perdono la possibilità di ricevere un’istruzione, sono soggette a gravidanze precoci.
Nel mondo la pratica dei matrimoni forzati e delle spose bambine è estremamente radicata e incredibilmente diffusa.


Condividi Zeroconfini
Facebookgoogle_plusmail
Pubblicato in Progetti con tag , .