Successo per Donna Marianna de Leyva, la Monaca di Monza

Grande successo a Monza per l’iniziativa Donna Marianna de Leyva. Vogliamo testimoniarlo con questa bellissima lettera arrivata, da un cittadino monzese, presso il Museo del Duomo di Monza.

Buongiorno,

nonostante la vostra comunicazione, non abbiamo resistito alla voglia di partecipare a questa visita: è stato tutto molto bello e interessante, vi ringraziamo per la gentilezza e la disponibilità a farci partecipare lo stesso.

Ottima la guida e la compagnia teatrale!

Penso sia stata una manifestazione che ha riscosso molto successo e vi incoraggiamo a prolungare questa iniziativa rendendola anche a pagamento.

Non è vero che la gente viene solo se è gratis.

La domanda di cultura è forte, come il desiderio di conoscere i segreti di Monza, spero che sia iniziato un riscatto culturale per questa città, che finora è rimasta una “bellissima addormentata”

Io sono Umbro, ma ormai sono vissuto più anni a Monza che a Perugia, la mia città natale.

Spesso faccio i paragoni tra Perugia e Monza, città che si assomigliano, ma tra esse, purtroppo, esiste una sostanziale differenza di proposte culturali, infatti le iniziative culturali che trovo a Perugia sono sempre tante e di notevole valore.

Forse qualcosa sta cambiando…Vi ringrazio ancora e vi invio cordiali saluti

Giampiero Vicarelli e mia moglie Dorina Rota

La Monaca di Monza - Donna Marianna de Leyva 26.9.14 - Locandina

La Monaca di Monza – Donna Marianna de Leyva 26.9.14 – locandina

MONACA DI MONZA_Brochure_ informativa pag 1

MONACA DI MONZA_Brochure informativa pag 1

MONACA DI MONZA_Brochure_ informativa

MONACA DI MONZA_Brochure informativa pag 2

Ringraziamo tutti i compagni di viaggio che hanno dato vita e respiro a Marianna de Leyva dopo 4 secoli di storia.

Alla Fondazione Gaiani e soprattutto a Titti Gaiani e al suo STAFF la nostra gratitudine, al Comune di Monza, in particolare all’architetto Magda Berrocal per aver sostenuto con convinzione e determinazione questa iniziativa, alla compagnia teatrale La Sarabanda per la bravura di tutti i suoi artisti. A Rosi, la voce narrante, all’attrice Mara Gualandris, a Pierre Villa e alla regista Loredana Riva il nostro plauso per averci regalato un’infinità di emozioni.

Speriamo che questa nuova pagina culturale possa trovare le sue radici in un prossimo futuro dando vita ad un progetto monzese che duri nel tempo e racconti la storia della nostra città che tutto il mondo conosce. Con questa iniziativa abbiamo, fin dal principio, voluto ridare dignità a lei, a Marianna de Leyva, la Signora di Monza. A colei che ha dovuto subire un’ingiusta violenza e vivere la sua prigionia, per quasi 14 anni, confinata in una cella.


Condividi Zeroconfini
Facebookmail
Pubblicato in Cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.