Giornata Mondiale della Poesia 2015

ROBERTO DURKOVIC Giornata Mondiale Poesia 2015 Locandina

ROBERTO DURKOVIC Giornata Mondiale Poesia 2015 Locandina – Clicca per ingrandire

La Casa della Poesia di Monza
in collaborazione con il Comune di Monza
e il Consorzio della Villa Reale e Parco di Monza

presenta

Domenica 22 marzo ore 18,00
presso Sala Maddalena
Via Santa Maddalena, 7 Monza
Entrata Libera
Prima Parte

ROBERTO DURKOVIC
E I MUSICISTI TZIGANI
in concerto

Roberto Durkovic e i fantasisti del metrò, un gruppo di artisti da anni impegnato nella diffusione della tradizione musicale dell’est europeo (rumena soprattutto) e nell’impiego di questo progetto artistico come strumento di integrazione e di educazione alla multi-cultura.

ROBERTO DURKOVIC in concerto

ROBERTO DURKOVIC in concerto

In un periodo di acceso dibattito sulla questione rumena, la musica può essere forse uno dei pochi strumenti di riflessione utili ad evitare le pericolose generalizzazioni che i recenti fatti di cronaca sembrano quasi voler imporre all’opinione pubblica. La loro Favola Tzigana è la rappresentazione in musica e teatro delle tappe che hanno portato alla formazione di questa band di musicisti virtuosi e poetici, che hanno fatto delle loro radici la strada maestra del loro percorso artistico.

La loro musica di estro e fantasia è sostenuta anche dalla presenza scenica dell’attrice-danzatrice Alba Tzigana, che con il linguaggio della voce e del corpo contribuisce a dare allo spettacolo una valenza ancora più fiabesca.

Seconda parte

ANTOLOGIA POETICA
AAA EUROPA CERCASI

Diana Battaggia, con letture da parte della Compagnia Teatrale Maskere, presenta l’Antologia Poetica Internazionale
AAA EUROPA CERCASI a cura di L.Angiuli e M.R. Cesareo, prefazione di Daniela Marcheschi (La Vita Felice, 2014, con patrocinio di Fondazione Roma arte-Musei):

28 Paesi UE, 40 poeti internazionali e 40 lingue diverse per un’altra possibile Europa, un’Europa dei popoli.

La poesia, più di ogni altra cosa, rappresenta il filo di Arianna che può mettere in comunicazione, attraverso un solo linguaggio universalmente riconosciuto, che si scioglie tra elementi naturali, animali e sentimentali (le tre A di questo volume), l’inestimabile ricchezza di culture cosi eterogenee che costituiscono questa nostra Europa.


Condividi Zeroconfini
Facebookmail
Pubblicato in Cultura con tag .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.