La Musica delle Parole, 25 novembre 2009

Musica Parole illustrazione

La musica delle parole
Reparto di Ematologia Pediatrica
Mercoledì 25 novembre 2009, sesto appuntamento

Diario

Le più profonde parole del sapiente ci insegnano quello che ci insegna il sibilo del vento quando soffia o il suono dell’acqua quando scroscia.

Antonio Machado

I quattro elementi
ARIA ACQUA TERRA FUOCO

Musica Parole, illustrazione

Terra, Acqua, Aria, Fuoco,

L’argomento di oggi ha per tema i quattro elementi: aria, acqua terra e fuoco. Sono i quattro elementi naturali secondo la cosmologia aristotelica, ma sono anche gli elementi con i quali veniamo a contatto in ogni momento della nostra vita.

I quattro elementi per avvicinarsi alla natura, per osservare, per ascoltare, al solo scopo di cogliere le emozioni che suscitano in noi. Le radici della terra, la purezza e la fertilità dell’acqua, la disponibilità dell’aria all’apertura e ai contatti e infine la capacità creativa che il fuoco simboleggia.

Luca è andato finalmente a casa. Oggi Josef ha la febbre molto alta: lo saluto fugacemente dal vetro della stanza. Alessandra dorme a causa dei farmaci, la mamma sta cercando di svegliarla, ma inutilmente. Le sorrido e lei mi sorride.


Musica Parole, illustrazione

Aria

Incontro Giulia: ha dodici anni. È molto vivace; mi dice di essere molto brava a scrivere poesie, a scuola era la migliore. Sceglie l’argomento ARIA.

Aria

Ho bisogno di aria per vivere!

Sono in un campo verde
e sento l’aria che mi scompiglia i capelli
mentre ascolto la sua purezza.

Intorno a me tanti fiori
che si muovono lentamente
accarezzati da un venticello fine.

È primavera!

Giulia, 12 anni


Paolo ha sedici anni, l’ho già incontrato qualche mese fa presso il Residence durante un incontro sulla poesia. Quel giorno scrisse la sua prima poesia dopo aver scelto i versi di Antonia Pozzi. Sembra molto contento di vedermi, mi regala una poesia che ha scritto qualche tempo fa in un momento di rabbia, dice. Mi racconta dei suoi progetti futuri, delle sua passione per l’arte e il teatro, della liberazione che dà la poesia. Scherza, sorride, è allegro. Mi ripete che non si arrenderà mai, che sta lottando con forza e tenacia.

Musica Parole, Illustrazione

La luna… sola nel prato azzurro del cielo
—Antonia Pozzi

Se fossi

Se fossi donna non avrei problemi con gli uomini
se fossi qualche volta solo, starei bene
se non ci fosse la mia mamma qui con me
mi sentirei perso.

Se non ci fossero i miei fratelli non mi divertirei
se fossi Paolo Naselli, sarei un eccentrico
un po’ irascibile.

Manderei all’inferno tutti coloro
che intralciano il mio cammino

Ma ora sono come sono
una persona che lotta per la vita
e che spera nella realizzazione dei suoi desideri.

Paolo, anni 16


Musica Parole, illustrazione

La magia dei quattro elementi

La magia dei quattro elementi

È appena primavera!

Percorro un sentiero nel bosco
alla ricerca di un luogo di armonia e natura
dove poter continuare il mio viaggio spirituale
dentro e fuori di me
nel più profondo di me, fino al mio interiore.

Eccolo, l’ho trovato!

È un luogo incantevole
che racchiude in sé tutti gli elementi.

C’è ARIA intorno a me
aria fresca, aria libera, delicata
che mi avvolge col suo velo invisibile
e mi dà tranquillità.

C’è ACQUA intorno a me
acqua di ruscello che scorre.
È una dolce melodia di suoni
è un’antica ninna nanna dove io mi lascio cullare.

C’è TERRA intorno a me
c’è terra che mi parla, c’è terra che mi nutre.
Ho bisogno di lei, del suo calore.

C’è FUOCO dentro di me
c’è il fuoco della mia energia che mi dà forza e potere.
Vorrei avvolgere il mondo con il mio sorriso
vorrei fare del Bene.

Paolo, anni 16


Musica Parole, dipinto di Alfred Stevens

Dipinto di Alfred Stevens

La luna sola nel prato azzurro del cielo
mi avvolge nel mistero.
La guardo e il mio cuore è felice
e come per magia sogno il mio futuro
sono insieme ai miei fratelli
che aiutano gli innocenti bisognosi
e mi sento sereno…
Ma è solo un sogno, poi mi sveglio e mi ritrovo con il mio cuore pieno di speranze

Paolo


Musica Parole, illustrazione

Ho bisogno di aria e di cielo

Aria

Ho bisogno di aria e di cielo per risalire fino al sole

..e come il vento
odo stormir tra queste piante, io quello
infinito silenzio e questa voce
vo comparando..

Giacomo Leopardi


Tra i pini scuri
si srotola il vento..

Pablo Neruda


Dopo tanta nebbia
a una a una si svelano
le stelle. Respiro il
fresco che mi lascia
il colore del cielo.

Giuseppe Ungaretti


Acqua

Ho bisogno di acqua per sognare

…un’onda improvvisa
si porta via la luna
e l’acqua di mare
arriva col suo carico di stelle.

Yang-ti


…or s’ode su tutta la fronda
crosciare
l’argentea pioggia….

Gabriele d’Annunzio


…odo parole più nuove
che parlano gocciole e foglie lontane.
Ascolta. Piove.

Gabriele d’Annunzio


Terra

Ho bisogno di terra per danzare…

Tre donne in giro
dalla destra rota
venian danzando.

Dante


Fuoco

Ho bisogno di fuoco per esprimere la mia forza, l’energia delle mie idee

Non solo fiori dell’incendio
ma piccoli germogli
che compaiono d’improvviso
quando vado nei treni
o nelle strade.

Pablo Neruda


Condividi Zeroconfini
Facebookmail
Pubblicato in Progetti completati con tag , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.